Italian Albanian Armenian Chinese (Simplified) English Filipino French German Japanese Russian Spanish

La pietra rossa nel sotoportego di Corte Nova

Rate this item
(0 votes)

Nel sestiere di Castello , nei pressi di corte Nova, esattamente nel sotoportego di Corte Nova si può notare il centro della strada sulla pavimentazione una pietra di colore rosso che si distingue dalle altre. 

Questa pietra è stata posta a ricordo e memoria di alcuni fatti miracolosi che si sono verificati nel quartiere durante la terribile peste del 1630. Si narra che mentre nella città di Venezia si contassero migliaia di morti una giovane di nome Giovanna esortò gli abitanti del quartiere a rimanere uniti e pregare perché un giorno la divina provvidenza che li avrebbe salvati e risparmiati da quella terribile morte che incombeva su di loro. 

La stessa giovane realizzò un quadro con i santi Rocco , Sebastiano e Lorenzo Giustiniani protettori degli appestati e ammalati. Si narra che proprio in quel luogo la pestilenza si fermò E gli abitanti del quartiere furono salvi. 

Da quel momento si decise di lasciare un monito a tutti , che la divina provvidenza avrebbe salvato chi si fosse dimostrato penitente e in preghiera. Tutt'oggi vale questa credenza e c'é chi calpesta la pietra come portafortuna....ma per dire la verità alcuni sostengono invece il contrario.

Last modified onDomenica, 20 Settembre 2015 16:54

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.