Italian Albanian Armenian Chinese (Simplified) English Filipino French German Japanese Russian Spanish

Il Bucintoro

Rate this item
(0 votes)

Si tratta della nave ufficiale del doge, un'imbarcazione veramente splendida ricca di dorature addobbi e intagli ed era guidata dagli arsenalotti.

Era una nave che in particolare veniva utilizzata durante la festa dello sposalizio del mare che portava il doge verso l'imboccatura tra la laguna e mare Adriatico dove veniva gettato l'anello per suggellare questo unione.

Nel corso dei secoli ne venne costruita più di una versione; la prima risale intorno al 1177. Si voleva dare alla figura del Doge e quindi al potere della serenissima un'immagine ben visibile che rappresentasse tutta la potenza l'autorità e la ricchezza dello Stato. 

La costruzione dell'ultimo Bucintoro inizio nel 1722 e fu utilizzato per l'ultima volta dal doge Lodovico Manin nel 1796. In quel periodo storico l'esercito di Napoleone Bonaparte stava entrando e invadendo l'Italia. Nel 1798 le truppe francesi occuparono Venezia e quando fecero irruzione nell'arsenale distrussero il Bucintoro. 

Parte dello scafo venne riutilizzato per costruire una piattaforma galleggiante per cannoni. Ciò che si conserva ancora oggi è una vela dorata con il simbolo di San Marco e si trova tutt'ora al museo correr.

Last modified onDomenica, 20 Settembre 2015 16:32

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.