Italian Albanian Armenian Chinese (Simplified) English Filipino French German Japanese Russian Spanish

L'istituzione del Doge

Rate this item
(0 votes)

Le condizioni storiche che portano alla nascita della figura istituzionale del Doge partono dall'anno 540. In quel periodo l'imperatore d'oriente Giustiniano tenta la riconquista dei territori del Mediterraneo. 

I territori dell'odierno Veneto così come Ravenna vennero assorbiti per primi dall'impero bizantino che aveva come sua capitale Costantinopoli Il tentativo di riappropriarsi di questi territori fu interrotta dall'invasione longobarda nel nord Italia nel 568 e in quell'occasione profughi dalla terra ferma si spostano verso le isole della laguna. 

Le prime a essere colonizzate furono quelle di Torcello, Malamocco, Chioggia e Rivoalto ( che in seguito diventerà Rialto ), così come i territori sulla terra ferma che si affacciano sulla Laguna. Quindi in questa situazione sotto l'influenza bizantina e con la minaccia delle invasioni longobarde, le popolazioni di questi territori cercarono una loro autonomia e indipendenza , riunendosi in un'unica comunità. 

Naturale evoluzione fu quindi l'elezione di un "capo" detto dux ( poi Doge ) che scaturisce dall'influenza bizantina : il doge doveva essere un governatore militare, per conto dell'amministrazione dell'Impero Bizantino. Il primo eletto con il benestare dell'Impero  è stato Pauluccio Anafesto ( Paolo Lucio Anafesto 697 - 717 ). 

La tentazione di far rendere questa figura più potente e con un diritto tramandato ai propri discendenti, fu pagata a caro prezzo dao Orso Ipato eletto nel 726. Egli venne assassinato così come alcuni dei suoi successori. 

Con l'elezione del 742 di Teodato Ipato ( 742 - 755 ) viene sottratto il controllo di questa figura all'impero bizantino , e la sede del ducato viene trasferita a Malamocco. 

Viene così costituita una vera e propria monarchia ducale, che sarebbe durata fino all'XI secolo. 

Nel corso del tempo l'istituzione del Doge ha variato, sempre prendendo come base il modello bizantino, dapprima come potere ereditario per poi diventare un potere sovrano solo formale verso la fine del XIII secolo, con l'elezione che avviene per un complesso sistema di nomine e ballottaggi.

Last modified onDomenica, 20 Settembre 2015 16:25
More in this category: « Le origini Abbacinatura »

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.