Feste

Quando: Penultimo giorno di Carnevale

La sua istituzione risale all'anno 944.Un tempo era usanza ch'ella 31 gennaio chi intendeva convolare a nozze si recasse presso la chiesa di San Pietro a castello per celebrare l'unione. 

Grande sarebbe stata la festa, che però venne rovinata da un'incursione di alcuni pirati istriani che irrompendo durante i festeggiamenti rapirono tutte le spose e le loro damigelle per poi fuggire in maniera fulminea. 

Quando: sesta domenica dopo la Pasqua 

Si tratta una delle feste che a Venezia veniva e viene ancora celebrata nel modo più solenne ed ha origini molto lontane nel tempo.

Nel 997 il doge Pietro Orseolo II INTRAPRESE una missione con i suoi soldati in Istria e Dalmazia contro i pirati Narentani, conquistando Curzola e Lesina ( detta Faro ): tornando vincitore in patria seguirono grandi festeggiamenti in onore del doge e si decise che per sempre in quel giorno tale vittoria (nel giorno della festa dell'ascensione) dovesse essere ricordata. 

Si  tratta di una festa che ha origini molto antiche, tanto che possiamo dire che la sua nascita si attesta intorno al XIII° Secolo dove appare ufficialmente negli atti del Senato della Repubblica Serenissima.Durante il periodo della Repubblica, il Carnevale durava molto più a lungo del periodo odierno, tanto che cominciava a partire da dopo il Natale, fino al mercoledì delle Ceneri.