Pasta e fasiòi

La pasta e fasiòi è una eccellenza della cucina veneta. Nel contesto storico, il piatto nasce nel momento in cui i mercanti veneziani, entrano in contatto con i prodotti importati dalle Americhe, tra cui i fagioli.Ingredienti per 4 persone:

 

300 g di fagioli freschi Lamon

150/200 g di pasta (vedi sopra)

100 g di cotiche

1 grossa cipolla,

1 carota, 1 costa di sedano

1 spicchio d'aglio

1 ciuffo di prezzemolo

un pò di olio d'oliva sale, pepe,

 

parmigiano grattuggiato

Come pasta si può quello che si vuole, a piacimento, solitamente quella più utilizzata sono i "ditalini". il piatto andrebbe servito tiepido e non caldissimo Si comincia tritando le verdure e mettendole a scaldare in una pentola con l'olio.

Si aggiungono i i fagioli e circa due litri di acqua fredda con le cotiche. Il tutto deve bollire per 2 ore e mezza. Salare e pepare. Togliere le cotiche o, a chi piace, lasciarle tagliandole a listarelle sottili. Si tolgono a questo punto un pò di fagioli per metterli da parte mentre il resto deve essere macinato con un passaverdura.

Si rimettono i fagioli interi nella pentola e viene riportato ad ebollizione. Adesso è il momento di aggiungere la pasta fino a quando è cotta. Il piatto va servito non troppo caldo con aggiunta di un filo d'olio d'oliva, pepe e del parmigiano grattugiato.

Related Articles