Lunedì, 03 Agosto 2015 00:00

Chiesa di Santa Maria del Giglio

Rate this item
(0 votes)

La chiesa si chiama in realtà Santa Maria Zobenigo, prendendo il nome dalla famiglia "Zobenigo" che ne volle l'edificazione del IX secolo, intitolandola all'Annunziata ( o Santa Maria del Giglio ).  

La facciata barocca è ricca di bassorilievi che raffigurano mappe di città europee risalenti al 1678. 

Edificio a pianta bizantina di dimensioni modeste , è molto ricca di dipinti . Al suo interno si può trovare l'unica opera veneziana di Rubens, la Madonna col bambino e San Giovannino.  Inoltre molto importante i Quattro evangelisti del Tintoretto.

Fatto curioso è che la chiesa è priva di campanile : è stato abbattuto nel 1775 in quanto pericolante.  Il basamento è ancora presente nell'omonimo campo.

Read 1013 times Last modified on Domenica, 20 Settembre 2015 08:46