Luoghi di interesse

Abbondia, o Vigilia o Utilia

Si tratta di una delle tante isole scomparse della Laguna di Venezia. Sorgeva nella zona compresa tra Malamocco e le foci del Brenta di Fusina.

Campanile di San Marco

L'altezza del campanile è di 98.6 Metri e  si innalza di fronte alla Basilica di San Marco.  Le sue origini sono del 888, per poi venire ricostruito agli inizi del 1500.

Arsenale di Venezia

La fortuna e la potenza della Repubblica di Venezia sono nate da quanto prodotto all'interno di questo grandioso complesso. 

Fondamentalmente si tratta dell cantiere navale dove venivano realizzate le navi della flotta della Serenissima.

Viale Garibaldi

In origine era un rio, che successivamente viene interrato. Realizzata nel 1807 , vengono unite le due fondamente , la nuova strada così creata viene chiamata Via Eugenia in onore dell'allora viceré d'Italia.  Successivamente viene cambiato il nome in Strada Nuova dei Giardini,  e rimarrà tale fino all'ingresso delle truppe italiane nel 1866, quando allora viene dedicata a Giuseppe Garibaldi.

Torcello

Situata nella parte nord della laguna, conta al giorno d'oggi pochi edifici ma non bisogna farsi incantare dall'aspetto trasandato l'isola visse nel periodo che va tra il settimo secolo è la fine del 13º ; Si tratta di uno dei primi insediamenti della laguna ad opera dei profughi dalla città di Altinum ( la moderna Altino ) con il loro vescovo.

Stazione ferroviaria di Santa Lucia

Quella visibile al giorno d'oggi è stata ricostruita negli anni che vanno dal 1952 al 1955 ed è progettata da Paolo Perilli .