Domenica, 09 Agosto 2015 00:00

Gallerie dell'Accademia

Rate this item
(0 votes)

Museo di Belle Arti più importante di Venezia. La collezione spazia tra dipinti veneziani dai secoli XIV e XVIII.

I capolavori qui conservati ed esposti sono dei maestri Bellini, Vivarini, Andrea Mantegna, Giorgione, Vittore Carpaccio, Tiziano, Tintoretto, Paolo Veronese, Canaletto, Francesco Guardi, Giambattista Tiepolo e molti altri.

La fondazione dell'Accademia risale al 1750, mentre il contesto storico che vede le spoliazioni del patrimonio artistico di fine Settecento e inizi Ottocento, porta alla nascita delle Gallerie. Si decide con la loro fondazione di preservare i capolavori artistici della città , accrescendo la propria pinacoteca, ed incentivando anche l'istruzione di giovani artisti. Venezia faceva parte, dopo il trattato di Petersburgo ( dicembre 1805 ) , dei possedimenti francesi delle provincie del Regno Otalico e questo portò alla chiusura e soppressione e demolizione di centinaia di edifici di culto.

 

Il corpo principale della collezione poi viene ed accrescersi anche grazie a donazioni e altri dipinti prelevati per precauzione dalle chiese veneziane.  Originariamente la sede delle Gallerie era presso il Fonteghetto della Farina, luogo che venne poi abbandonato per spostarsi nel complesso della Carità.

La gallerie viene fondata nel 1807 nel complesso che ospitava il convento dei Canonici Lateranensi, la Scuola Grande di Santa Maria della Carità (l'ingresso è per il portale di quest'ultima) e la Chiesa della Carità.

Per quanto riguarda la Scuola di Santa Maria della Carità, si tratta di una delle più antiche Scuole Veneziane ( dei battuti ), fondata nel 1260. Soppresso l'ordine dei Canonici Lateranensi nel 1768, la chiesa poi venne chiusa nel 1806.

 

 

Le opere maggiori

 

Gentile Bellini

Processione in piazza San Marco, 1496

Miracolo della Croce caduta nel canale di San Lorenzo, 1500

 

Giovanni Bellini

Trittico di San Sebastiano, 1464-1470

Trittico di San Lorenzo, 1464-1470

Trittico della Natività, 1464-1470

Trittico della Madonna, 1464-1470

Madonna Contarini, 1475-1480 circa

Madonna dai cherubini rossi, 1485 circa

Pala di San Giobbe, 1487 circa

Madonna degli alberetti, 1487

Madonna col Bambino tra le sante Caterina e Maria Maddalena, 1490 circa

Quattro allegorie, 1490-1500 circa

Sacra conversazione Giovanelli, 1504

Pietà Martinengo, 1505

Vergine in gloria e santi, 1510-1515 circa

 

Bernardo Bellotto

Il rio dei Mendicanti e la scuola di san Marco, 1740

 

Paris Bordone

La consegna dell'anello al Doge, 1534

 

Canaletto

Prospettiva con portico, 1765

 

Vittore Carpaccio

Storie di sant'Orsola, 1490-1495

 

Rosalba Carriera

Ritratto di bambina con ciambella, 1730

 

Cima da Conegliano

Incredulità di san Tommaso col vescovo Magno, 1492

Madonna dell'Arancio, 1496-1498

Madonna col Bambino in trono e santi, 1496-1499

Arcangelo Raffaele con Tobiolo tra i santi Nicolò e Giacomo Maggiore

Cristo in pietà sostenuto dalla Madonna, Nicodemo e san Giovanni Evangelista con le Marie

Leone di san Marco tra san Giovanni Battista con san Giovanni Evangelista e Maria Maddalena con san Girolamo, 1506-1508

 

Carlo Crivelli

Santi Pietro e Paolo, 1490 circa

Santi Ansovino e Girolamo, 1490 circa

Domenico Fetti

Meditazione, 1618 circa

David, 1620 circa

 

Luca Giordano

Crocifissione di san Pietro

 

Giorgione

Vecchia, 1506 circa

Tempesta, 1507-1508 circa

Francesco Guardi

Incendio al deposito degli oli a San Marcuola, 1790

Bacino di San Marco con San Giorgio e la Giudecca, 1780

Jacobello del Fiore

Incoronazione di Maria in Paradiso, 1438

 

Leonardo da Vinci

Uomo vitruviano, 1490 circa

 

Johann Liss

Sacrificio di Isacco

 

Pietro Longhi

Il concertino, 1741

Il farmacista, 1752

La toeletta, 1741 circa

Il sarto, 1741

 

Lorenzo Lotto

Giovane malato, 1530 circa

 

Lorenzo Veneziano

Polittico Lion, 1357

 

Giovanni Mansueti

Guarigione miracolosa della figlia di Benvegnudo, 1502

 

Andrea Mantegna

San Giorgio, 1460 circa

 

Michele Marieschi

Capriccio con edificio gotico e obelisco, 1741

 

Hans Memling

Ritratto di giovane uomo, 1373 circa

 

Moretto

Madonna del Carmelo, 1522 circa

 

Niccolò di Pietro

Madonna in trono col Bambino e devoti, 1394

 

Jacopo Palma il Vecchio

Sacra conversazione, 1523-1525

Giovanni Battista Piazzetta

Indovina, 1740, olio su tela, 154 × 114 cm

 

Piero della Francesca

San Girolamo e il donatore Girolamo Amadi, 1440-1450 circa

 

Marco Ricci

Paesaggio con cavalli che si abbeverano, 1720

 

Giambattista Tiepolo

Ratto di Europa, 1725 circa

Apparizione della Sacra Famiglia a San Gaetano, 1735-36

Sant'Elena rinviene la vera Croce, 1745

 

Tintoretto

Miracolo di san Marco, 1548

Trafugamento del corpo di San Marco, 1562

Tentazione di Adamo, 1551-1552

Uccisione di Abele, 1551-1552

 

Tiziano

Presentazione di Maria al Tempio, 1534-1538

San Giovanni Battista, 1540 circa

Pietà, 1575-1576

 

Gaspare Traversi

Il ferito, 1752

 

Cosmè Tura

Madonna dello Zodiaco, 1459-1463

 

Paolo Veneziano

Polittico dell'Incoronazione della Vergine con storie di Cristo e di san Francesco, 1350 circa

 

Paolo Veronese

Allegoria della battaglia di Lepanto, 1572-1573

Cena a Casa di Levi, 1573

Madonna col Bambino in trono, san Giovannino e santi, 1562-1564

Matrimonio mistico di santa Caterina d'Alessandria, 1575 circa

 

Alvise Vivarini

Sacra conversazione, 1480

 

Antonio Vivarini

Trittico della Madonna della Carità di Antonio Vivarini e Giovanni d'Alemagna, 1480

 

Bartolomeo Vivarini

Polittico di Ca' Morosini, 1464

Additional Info

Read 1704 times Last modified on Mercoledì, 23 Settembre 2015 14:03