Domenica, 09 Agosto 2015 00:00

Cà Rezzonico, museo del settecento

Rate this item
(0 votes)

Affacciato sul Canal Grande, questo palazzo è stato realizzato tra il XVII e XVIII secolo. Al suo interno ospita il museo del Settecento.

 

Il progetto originale spetta al Longhena e poi viente completato dal Massari verso la metà del '700.  

Degno di nota al suo interno la collezione Mestrovich nel cosidetto Mezzanino di Browning ( uno dei precedenti proprietari ), che comprende notevoli opere di Guardi e Tintoretto. 

nella Sala del Trono da vedere l'affresco del Tiepolo raffigurante l'Allegoria del merito tra nobiltà e virtù. 

Altri affreschi e quadri sono stati fatti anche dallo stesso figlio di Tiepolo , Giandomenico. 

Da menzionare al secondo piano opere di Pietro Longhi, Francesco Guardi e Canaletto. 

Al terzo piano viene conservata una farmicia del XVIII secolo così com'era una volta e una collezione di dipinti appartenuti a Egidio Martini.

Additional Info

  • Sestiere: Dorsoduro
  • Apertura:

     

    dal 1 aprile al 31 ottobre 10.00 – 18.00 (biglietteria 10.00 – 17.00) dal 1 novembre al 31 marzo 10.00 – 17.00 (biglietteria 10.00 – 16.00) Chiuso martedì, 25 dicembre, 1 gennaio e 1 maggio

     

    http://carezzonico.visitmuve.it/it/pianifica-la-tua-visita/orari/

  • Tariffa:

     

    Intero: 10,00 euro Ridotto: 7,50 euro * Ragazzi da 6 a 14 anni; studenti dai 15 ai 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini oltre 65 anni; personale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT); titolari di Carta Rolling Venice; soci FAI. È richiesto un documento. Ingresso gratuito: *

     

    http://carezzonico.visitmuve.it/it/pianifica-la-tua-visita/biglietti/

  • Costruzione: 1649
  • Architetto - artisti principali: Baldassarre Longhena
  • Fermata ACTV più vicina: Cà Rezzonico
  • Sito Web:

     

    http://carezzonico.visitmuve.it/it/il-museo/sede/la-sede-e-la-storia/

  • Telefono: 041 24 10 100
Read 1001 times Last modified on Domenica, 27 Settembre 2015 06:08
More in this category: « Cà Pesaro Casa di Goldoni »