Lunedì, 03 Agosto 2015 00:00

L'incisione dell'uomo con la pipa a palazzo Loredan

Rate this item
(0 votes)

Se si guardano con attenzione le colonne davanti al palazzo Loredan,  non può sfuggire un'incisione presente sulla seconda colonna a sinistra. Si tratta della raffigurazione di un uomo con una lunga pipa ed è stata fatta a ricordare un avvenimento misterioso accaduto nelle vicinanze.

 

Il nome del protagonista è Biagio, un uomo di umili origini che viveva in maniera semplice e si guadagnava il pane quotidiano prestando  i suoi servigi agli abitanti della zona.

Egli aveva l'abitudine di sostare nei pressi di palazzo Loredan in attesa di essere ingaggiato per qualche faccenda.  Il suo tempo libero invece preferiva passarlo fumando la sua pipa guardando le barche passare sul Canal Grande.

Una sera mentre Biagio si stava concedendo un momento di riposo seduto sulla riva del Canal Grande, al passaggio di una gondola  si accorge che sotto quest'ultima l'acqua si fa improvvisamente rossa e in un gran turbinio spunta una figura mostruosa dalle lunghe braccia nere che afferrano l'imbarcazione.

Senza alcuna ombra di dubbio si tratta del Diavolo in persona:  la visione del mostro getta nel panico tutte le persone lì presenti compreso il gondoliere che conduceva l'imbarcazione, il quale fugge a nuoto abbandonando gli occupanti.

Anche Biagio sta per scappare ma per un attimo riesce a vedere gli occupanti della gondola ormai dati per spacciati: si tratta di due bambine.

Raccolto tutto il suo coraggio Biagio, gettando la propria pipa in acqua , decide di sfidare il Diavolo offrendosi in sacrificio in cambio dell'anima delle due bambine.

Il Diavolo stupito da questo gesto  in segno di scherno lancia una sfida impossibile a Biagio:  se veramente Biagio avesse voluto compiere un sacrificio le sue braccia avrebbero dovuto abbracciare tutto il mondo come avrebbero fatto quelle quelle di Gesù Cristo.

Questa cosa che apparentemente è impossibile viene resa reale da un miracolo: improvvisamente grazie all'intervento di due angeli le braccia di Biagio si staccano dal suo corpo e prendono il volo verso i cieli.

A questo punto il diavolo si vede battuto in astuzia e riconoscendo la sconfitta lascia libera le anime delle due bambine e quella di Biagio.

Read 1562 times Last modified on Mercoledì, 21 Ottobre 2015 07:06