Lunedì, 03 Agosto 2015 00:00

L'origine dei veneti e la leggenda di Cleonimo

Rate this item
(0 votes)

Una leggenda vuole che le origini di Venezia risalgano addirittura a discendenti dei popoli alleati della città di Troia.

Un fatto storico raccontato dal padovano Tito Livio, narra che nel 302 a.c. una flottiglia di navi provenienti dalla Grecia, facessero vela per la parte nord dell'Adriatico, in cerca di bottini e di una via di accesso per la terraferma.

La spedizione era guidata dal capitano spartano Cleonimo che grazie alla sua abilità riusci a trovare quell'accesso e accedere alle zone retrostanti la laguna. La zona era scarsamente abitata e supponeva di trovare popolazioni di contadini.

Ma soprattutto pensava non fossero armati e quindi non in grado di difendersi. Questa valutazione si rivelò sbagliata: non solo gli abitanti della zona non fuggirono davanti all'esercito di Cleonimo, ma ingaggiarono una fiera battaglia che costrinse l'aggressore a fuggire e ritirarsi sulle proprie navi, subendo gravi perdite.

A questi primi Veneti, in più di qualche testo, vengono attribuite origini dalla zona di troia ( Eneti della Pafaglonia nell'asia minore, Eneti della Tracia e Eneti dell'Illiria ) . Il nome “Veneti” nasce dalla traduzione latina del termine utilizzato da Omero il quale li chiamava “Enetoi”.

Read 1667 times Last modified on Mercoledì, 21 Ottobre 2015 07:01