• Storia
  • Posted
  • Read 1654 times

Il Bucintoro

Si tratta della nave ufficiale del doge, un'imbarcazione veramente splendida ricca di dorature addobbi e intagli ed era guidata dagli arsenalotti.

Era una nave che in particolare veniva utilizzata durante la festa dello sposalizio del mare che portava il doge verso l'imboccatura tra la laguna e mare Adriatico dove veniva gettato l'anello per suggellare questo unione.

Nel corso dei secoli ne venne costruita più di una versione; la prima risale intorno al 1177. Si voleva dare alla figura del Doge e quindi al potere della serenissima un'immagine ben visibile che rappresentasse tutta la potenza l'autorità e la ricchezza dello Stato. 

La costruzione dell'ultimo Bucintoro inizio nel 1722 e fu utilizzato per l'ultima volta dal doge Lodovico Manin nel 1796. In quel periodo storico l'esercito di Napoleone Bonaparte stava entrando e invadendo l'Italia. Nel 1798 le truppe francesi occuparono Venezia e quando fecero irruzione nell'arsenale distrussero il Bucintoro. 

Parte dello scafo venne riutilizzato per costruire una piattaforma galleggiante per cannoni. Ciò che si conserva ancora oggi è una vela dorata con il simbolo di San Marco e si trova tutt'ora al museo correr.

Last modified on Domenica, 20 Settembre 2015 16:32
(0 votes)