Cultura (70)

Se si guardano con attenzione le colonne davanti al palazzo Loredan,  non può sfuggire un'incisione presente sulla seconda colonna a sinistra. Si tratta della raffigurazione di un uomo con una lunga pipa ed è stata fatta a ricordare un avvenimento misterioso accaduto nelle vicinanze.

Lunedì, 03 Agosto 2015 00:00

Le chiese di San Teodoro e San Geminiano

San Teodoro, è il santo greco primo patrono della città di Venezia ( sostituito poi da San Marco ) . La chiesa in suo onore è stata edificata nel luogo dove poi sorgerà la Basilica di San Marco e verrà da quest'ultima inglobata.

Lunedì, 03 Agosto 2015 00:00

L'atto eroico dea vecia col morter

I fatti che vengono raccontati sono a metà via tra la leggenda e la storia.

Siamo nell'anno 1310 esattamente il 14 giugno e nella città di Venezia si stanno vivendo dei momenti concitati: è in atto una rivolta capeggiata da Baiamonte Tiepolo con l'aiuto del suocero Marco Querini nei confronti del doge Pietro Gradenigo.

Lunedì, 03 Agosto 2015 00:00

L'anello di San Marco e il pescatore

Si tratta di un racconto che può essere datato intorno agli inizi del 1300, e si va in questo modo, grazie ad una leggenda,  a spiegare i fenomeni naturali avvenuti il 15 febbraio del 1340 quando, a causa del continuo maltempo ,  ci fu una grande inondazione in città

Lunedì, 03 Agosto 2015 00:00

La testa d'oro a Rialto

Ai piedi del ponte di rialto dalla parte di San Bartolomeo può destare sorpresa l'antica insegna della spezieria "alla testa d'oro": a quel tempo pochi sapevano leggere, e quindi l'insegna doveva essere facilmente riconoscibile da chiunque.

Nel sestiere di Castello , nei pressi di corte Nova, esattamente nel sotoportego di Corte Nova si può notare il centro della strada sulla pavimentazione una pietra di colore rosso che si distingue dalle altre.