Cultura (70)

Domenica, 09 Agosto 2015 00:00

Bovoeti

1kg di Bovoletti

Prezzemolo

Olio extravergine di oliva

Aglio

Sale

Pepe

Domenica, 09 Agosto 2015 00:00

Bigoli in salsa

400 g di spaghetti lunghi di farina integrale  

80 g di acciughe salate 

Una grossa cipolla  

Mezzo bicchiere d'olio di oliva  

Sale e pepe 

Domenica, 09 Agosto 2015 00:00

Biavarol, biavaroli

Si tratta degli antichi venditori di cereali e legumi. Il termine veneziano biavarol si può tradurre con l'italiano biadaiuolo, cioè venditore di biada. In tempi più recenti andare dal biavarol significava recarsi al negozio di alimentari .

Domenica, 09 Agosto 2015 00:00

Biasio luganegher

Non esiste un veneziano che da bambino non abbia sentito raccontare la storia di Biasio. La sua origine risale al cinquecento veneziano, dove Biagio Cargnio era il proprietario di una locanda, situata al lato opposto del Canal Grande di fronte alla chiesa attuale di San Geremia e Lucia. Era molto famoso in città al suo tempo per la sua produzione del guazzetto, "sguasseto", una specie di spezzatino di carni così delizioso che attirava clienti provenienti da tutta la città. 

Domenica, 09 Agosto 2015 00:00

Baicoli

Si tratta di Dolci che tuttora caratterizzano Venezia. L'origine del loro nome è tuttora un mistero però si potrebbe far risalire alla forma allungata di alcuni pesci che venivano chiamati appunto baicoli.

Domenica, 09 Agosto 2015 00:00

Anguèle ( latterino o acquadella )

si tratta di un piccolo pesce comune in laguna, conosciuto con vari nomi. Solitamente viene pescato con la tecnica del bilancino.

La ricetta per la loro preparazione é veloce, tanto che alcune volte il pesce viene mangiato ancora prima che arrivi in tavola.